Itinerario
  La Riserva
  Dove si trova
  Flora e fauna
  Ricettività
  Regolamento
  Tariffe
  Home Page
Flora e Fauna
<< torna indietro
Lo zingaro è un ambiente biologicamente ricchissimo in questi anni sono state catalogate cira 700 specie diverse, ne citiamo ora alcune di queste :
Il Frassino da manna (Fraxinus ornus) albero utilizzato non solo per estrarre la manna ma anche per la lavorazione del legno,
L'Alloro (Laurus nobilis) noto per l'uso terapeutico che viene fatto dalle foglie (infusi diuretici e digestivi) ma è anche un importante unguento che viene usato per la cura delle malattie reumatiche. La Malva (Malva sylvestris) pianta molto popolare nella riserva, viene usata per diversi scopi da quelli terapeutici e quelli gastronomici .
Il Ficodindia (Foeniculum vuklgare ) ottimo frutto tipico dell'area mediterranea, le foglie vengono usate anche come infusi, il frutto si raccoglie da settembre a fine ottobre . Il Cappero (Capparis spinosa) usato il gastronomia, ha un sapore molto forse, si una nelle insalate e come condimento di salse varie .
Il Finocchio (Foeniculum vulgare) si una sia in culinaria che come infuso. Il Carrubo (Ceratonia siliqua) pianta i cui frutti venivano utilizzati come mangime per il bestiame , famose nell'isola anche le caramelle di carubba.
Oleandro ( Olea europea var. sylvestris) pianta decorativa molto apprezzata il Sicilia sfruttata anche per le proprietà mediche oltre che come porta innesto per diverse varietà d'ulivo. Palma nana (chamaerops humilis) questa è la regina dello zingaro, qui puoi raggiungere forme e dimensioni maestose.
Dentro la riserva nidificano e si riproducono ben 39 specie si uccelli diversi , nella riserva abbiamo la presenza del Falco Pellegrino (Falco Peregrinus) nidificate in due o tre coppie, tra i rapaci vi è pure una coppia di Aquila del Monelle (Hieraaetus Fasciatus ), vi sono pure due coppie dio Poiane (Buteo Buteo ) e ben otto di Gheppi (falco Tinnuculus), la ricchissima avi fauna comprende anche tre tra le specie più importanti di Corvo imperiale , lo Zigolo nero (Emberiza Cirlus ) , il Passero Solitario (Monticala Solitarium) la Coturnice (Alectorius Greca) .
Parecchi i gabbiani e piccioni selvatici , i Rondoni comuni (Apus apus ) , le Cornacchie grigie (Corvus Corona cornix ) le Gazze (Pica pica) i Cardellini ( Carduelis carduelis ) e infine gli usignoli (Luscinia merarhyncos ). Tra gli uccelli notturni sono sicuramente presenti la civetta (Athene noctua) e l'Allocco (Strix aluco)
Tra i mammiferi il primo posto spetta al Coniglio ( Oryctolagus cuniculus) in costante aumento. Seguito dalla Volpe (Vulpes vulpers) , numerose sono anche le Dondole ( Mustela nivalis) piccoli carnivori che predano gli uccelli e i topi, sono presenti anche il Riccio (Erinaceus europaeus) e l'Istrice (Hystrix cristata) e tra i roditori l'Arvicola del Savi (Pytimis savii) , presente anche il Topo selvatico (Apodemus sylvaticus). Tra i rettili è presente anche la Vipera (Vipera aspis ) ed il Biacco (Col uber viridiflavus carbonarius) , il Gongolo (Chalcides ocellatus) , e due specie di lucertole , la Podarcis sicula e la Podarcis wagleriana.
 
 
powered by WEBMAGIC.IT